Crea sito
Explore Travel Note
Varsavia , Stare Miasto Polonia
TRAVEL

POLONIA : VIAGGIO TRA ARTE & STORIA

Polonia Explore

La Polonia era tra i miei Travel Dreams da sempre, le mie aspettative non sono state deluse dato che mi sono letteralmente innamorata di questo paese ricco di fascino, storia e cultura!

Durante il mio viaggio in Polonia,  ho visitato le due città principali Varsavia & Cracovia, e proprio durante la mia permanenza in quest’ultima,   ho deciso di visitare  i Campi di Concentramento di Auschwitz e Birkenau, e, non ci sono parole per descrivere le sensazioni provate, ogni stanza, ogni parete, ogni cosa parla da se…un’esperienza toccante  che porta ad una profonda riflessione su una delle vicende più cruente nella storia dell’umanità.

Successivamente mi sono spostata in un viaggio notturno in treno, attraverso la Polonia per raggiungere la Repubblica Ceca e approdare a Praga a cui ho già dedicato un articolo Link.

polonia, viaggio, viaggiare

Le mie aspettative non sono state deluse, come sempre accoglienza e cordialità sono immancabili nella calda popolazione dell’est, così come la bellezza delle due città, le quali sono molto diverse tra di loro e offrono al viaggiatore due esperienze esplorative e visive molto diverse tra di loro.

Polonia viaggio

Perchè Visitare la Polonia

Ragioni per visitare questa terra meravigliosa ce ne sono tante!

vi consiglio di viaggiare in Polonia, per lasciarvi affascinare dalla sua storia millenaria, dalle bellezze artistiche  come le architetture imponenti e maestose, per i suoi paesaggi dai mille castelli, e per la sua gustosa cucina!

ecco cosa mi ha spinto a intraprendere questo viaggio :

  •  la sua Storia, infatti le radici storiche di questa nazione sono molto antiche, è stato abitato sin dall’antichità da popolazioni slave, vantando ben mille anni di sovrani, il cui patrimonio artistico è ben evidente dalla gran quantità di castelli presenti sul territorio, il più  celebre è l’imponente castello di Wawel a Cracovia. Inoltre negli ultimi anni è aumentato l’interesse verso il suo patrimonio culturale ebraico e sinagoghe e musei sulla cultura Jewish, e i famosi campi di  concentramento di Auschwitz e Birkenau, testimonianza delle vicende storiche che hanno interessato il paese durante la seconda guerra mondiale,  sono diventate mete molto frequentate dal turismo internazionale.
Varsavia , Polonia

Varsavia, Zamek Królewski Castello Reale

 

  • la sua ricchezza culturale e artistica, infatti la Polonia ha una fervente vita artistica e culturale,  sopratutto nel campo del cinema, letteratura e musica classica legata al nome del grande compositore Frederic Chopin (1810-49).In ogni angolo delle città polacche, non sarà raro, incontrate gruppi di musicisti che suonano dal vivo allietando i turisti con la loro musica.Inoltre le città polacche presentano delle architettura incantevoli che ne fanno dei veri e propri musei a cielo aperto, basta pensare alla gran quantità di castelli medievali, fortezze, le architettura tradizionali  in legno tipiche dell’area dei Carpazi, i monumenti di Cracovia la quale ha il vanto di possedere la piazza medievale più grande d’europa, o i raffinati palazzi di Varsavia. Da non dimenticare i musei e le gallerie d’arte disseminate nelle  principali città polacche.
Cracovia , Polonia

Cracovia

  • la Polonia offre tantissime opportunità per esplorarla all’insegna della natura, infatti al di fuori dei percorsi urbani, il paese presenta un territorio incontaminato e variegato, con foreste originarie chiamate in polacco Puszcza,  come la Foresta di Bialowieza al confine con la Bielorussia in cui vive il famoso bisonte europeo, parchi nazionali come quello dei Karkonosze, che offre molti percorsi escursionistici tra foreste, laghi e montagne l’ideale per chi vuole praticare kayak o cantottaggio, mentre per chi ama il mare ci sono le bianche spiagge del Baltico.
Cracovia, Rynek Główny

Cracovia, Rynek Główny

  • per la sua cucina, questa si basa su piatti semplici della tradizione rurale. Tra i suoi piatti tipici ci sono il chleb(pane), le zuppe spesso accompagnate da salsiccie e servite nella crosta del panesvuotata, i  pierogi ovvero ravioli polacchi farciti con patate, carne, crauti, frutta, le kielbasa le tipiche salsiccie polacche, i bigos una gustosa  specialità a base di crauti, verza,  carne di maiale, pancetta affumicata,  e spezie tra cui pimento e pepe.Questo è uno dei piatti più famosi della cucina polacca,  preparato in una terrina di coccio prevede una lunga cottura, un piatto elaborato da provare assolutamente se siete in Polonia!

Varsavia, Polonia

  • infine pe la sua Wodka! ebbene si…dimenticate quella  bevuta fin ora e provate la vera wodka!in molti locali  è servita alla polacca ovvero una fila di bicchieri in cui viene versata in diverse varietà dalla wodka pura a quella aromatizzata alla zubrowka ovvero la wodka del bisonte, aromatizzata con l’erba di cui si nutre il bisonte europeo della foresta di Bialowieza, questi  bicchierini dovranno  essere bevuti  in un solo sorso, uno dietro l’altro, e per chi ce la fa a mantenere il ritmo, il giro ricomincia riempendo nuovamente i bicchieri Na Zdrowie! 😀

wodka polacca, viaggio

  • perchè la Polonia è economica, nonostante negli ultimi anni, nelle principali città come Cracovia e Varsavia,  i costi siano un pò  aumentati,  per i viaggiatori, questo paese resta  ancora molto conveniente, sopratutto per le vostre cene, ingressi nei musei o per il pernottamento in hotel o B&B. Le zone rurali e montane mantengono ancora prezzi molto bassi.

Info Utili per Visitare la Polonia

Dal 1 maggio 2004 il paese è membro dell’Unione Europea, ma continua ad usare la valuta nazionale lo Zloty Polacco (PNL). Attualmente 1€ corrisponde a 4 zloty  potete controllare il cambio valuta qui .

Per esperienza, il modo migliore per cambiare denaro all’estero è quella di prelevare direttamente dal bancomat, in Polonia,  sono presenti ovunque, e accettano Visa o Master Card. Tuttavia prima di partire accertatevi che la vostra carta  sia abilitata al prelievo nei circuiti internazionali e sulle tariffe applicate alle commissioni per il prelievo estero.

Varsavia, Stare Miasto

Varsavia, Stare Miasto

Il portale polacco per le informazioni turstiche è il seguente Link  e da tantissime  informazioni utili su eventi, festival, alloggi, cosa vedere e fare in Polonia il tutto in lingua italiana.

 

vi ricordo inoltre che la Polonia è stata inserita tra le mete #BestinTravel 2016 di Lonely Planet 

Nelle città principali potete usufruire di tessere turistiche che vi permetteranno di avere tariffe scontate per musei, gallerie d’arte e circolare gratuitamente sui mezzi pubblici:

 

Varsavia, Stare Miasto

Varsavia, Stare Miasto

 

L’ Itinerario del mio Viaggio in Polonia

Ecco l’itinerario fatto durante il mio viaggio :

Ho raggiunto Varsavia con un volo da Bari, qui mi sono fermata 3 giorni, dopo aver visitato la città, ho preso un treno regionale che in 4 ore mi ha condotto a Cracovia.

Potete consultare il sito delle ferrovie polacche Polskie Koleje Panstwowe , mentre il modo migliore per raggiungere Oswiecim, partendo da Cracovia, e visitare  Auschwitz e Birkenau,  è quello di prenotare un autobus rivolgendovi ad una delle sedi  dell’ ufficio del turismo della città, ci sono tantissimi tour operator che  partono ogni giorno per far visitare i campi di concentramento, offrendo ai turisti anche una guida in italiano.

Dopo aver visitato la Polonia, ho raggiunto, con un treno notturno,  Praga in Repubblica Ceca, per l’ultima tappa del mio viaggio.

Qui il mio diario di viaggio a Praga Link

 

Qui trovate i miei diari di viaggio

 

 

e voi avete visitato la Polonia? quali sono state le vostre impressioni?

 

 

per consigli e suggerimenti scrivete a [email protected]

oppure  lasciate una traccia del vostro passaggio su Explore Travel Note  nel box commenti 🙂

 

 

© 2016 le foto e il testo presenti nell’articolo sono di proprietà di Giovanni KiaceTiziana Bel è vietata la riproduzione delle foto e dei contenuti senza l’autorizzazione degli autori.

 

You Might Also Like...