Crea sito
Explore Travel Note
bamberg
TRAVEL

BAMBERG, LA CITTA’ PATRIMONIO UNESCO DELLA BAVIERA

BAMBERG E’ UN’INCANTEVOLE CITTA’ SITUATA NEL NORD DELLA BAVIERA, PER LE SUE CARATTERISTICHE UNICHE NEL 1993 E’ STATA DICHIARATA DALL’UNESCO PATRIMONIO DELL’ UMANITA’. ILLESA DURANTE I BOMBARDAMENTI DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE POSSIEDE UNO DEI CENTRI STORICI PIU’ ESTESI DELLA GERMANIA. E’ NOTA ANCHE PER LA SUA INTENSA PRODUZIONE DI BIRRA E IN PARTICOLARE PER LA  RAUCHBIER AFFUMICATA, PRODOTTA SEGUENDO UN’ANTICA RICETTA TRAMANDATA DAL 1516.

Bamberg è una cittadina, a pochi chilometri da Norimberga , situata in Franconia, nel nord della Baviera, sorge su 7 colli alla confluenza dei fiumi Regnitz  e Meno. Illesa nei bombardamenti della seconda guerra mondiale possiede il centro storico più esteso della Germania e nel 1993 è stata dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Bamberg ha una storia millenaria, fu un’antica città imperiale sede di principi e di vescovi. Tra il 1626 e il 1631 sotto il governo del principe vescovo Johann Georg II von Fuchs Dornheim, la città fu protagonista di una durissima caccia alle streghe che portò alla condanna di più di 300 persone.

Durante il nostro viaggio a Norimberga, abbiamo passato una giornata in questa bellissima e suggestiva perla bavarese. Siamo partiti, di buon ora, in treno da Norimberga, e durante il tragitto, il paesaggio che si presentava dal finestrino era davvero suggestivo. Silenti sobborghi rurali, fattorie,  animali al pascolo e foreste foltissime si aprivano alla nostra vista, il tutto ricoperto da una fitta coltre di neve bianca.

Dopo circa 40 minuti di treno siamo arrivati a Bamberg, dove il pungente freddo Bavarese ci ha accolti appena arrivati in stazione. Una passeggiata di pochi minuti ci ha condotti nel centro storico medievale della città, allestito per l’occasione con luci e decori natalizi per il  tradizionale Christkindlemarkt.

Passeggiando fra incantevoli chiese medievali e palazzi  barocchi siamo stati rapiti dall’incanto di quella che viene considerata la più bella città della Baviera. Bamberg è una cittadina  elegante e posata, in un mix di tradizioni e nuove tendenze. Ogni angolo è intriso di arte e  storia, ma per le sue strade si respira anche un’aria cosmopolita e contemporanea, con i suoi bar trendy, i negozi di design, le gallerie d’arte, i musei e gli antichi birrifici medievali noti per  la produzione della birra affumicata Rauchbier e fucine di artisti e creativi.

La neve e il clima natalizio hanno reso l’atmosfera unica!

 

bamberg

bamberg

bamberg

 

 

bamberg

BAMBERG

BAMBERG

BAMBERG

 

Bamberg

bamberg

Cosa Vedere a Bamberg

Altes Rathaus

bamberg

Percorrendo l’Alstadt di Bamberg si  è subito colpiti dall’imponente  e affrescato Altes Rathaus, il Vecchio Municipio della città che sovrasta il fiume Regnitz, che impetuoso scorre sotto i ponti in pietra e legno. Secondo una antica leggenda, il Vescovo di Bamberg  non voleva concedere parte del proprio territorio alla città per costruire un municipio, così i cittadini di Bamberg, crearono un’isola artificiale nel bel mezzo del fiume Regnitz, costruendo li  il proprio municipio.

Il Duomo

Il Kaiserdom  fu costruito per volere di Enrico II,  i lavori iniziarono nel 1012 ma furono completati solo due secoli più tardi. Il Duomo ha due particolarità, possiede quattro campanili e la sua costruzione  consiste nella fusione di stili appartenenti ad epoche diverse, all’inizio fu costruito seguendo i dettami del Romanico, e fu completato secoli dopo seguendo i canoni del Gotico. All’interno del duomo sono ospitate le tombe dell’ imperatore e di sua moglie, il sepolcro di Clemente II e la statua equestre del Cavaliere di Bamberga (Bamberg Reiter) una statua raffigurante Stefano I di Ungheria quale sommo esempio di virtù cavalleresca.

La Corte di Bamberg

bamberg

La vecchia corte di Bamberg fu costruita in un bellissimo stile romanico. Al centro ospita un ampio cortile attorno al quale sorge l’antica residenza imperiale e vescovile. Di fronte a questa struttura, si trova la Nuova Residenza del XVII secolo. Al suo interno, meritano una visita la Kaisersaal, con i suoi affreschi illusionistici e i ritratti degli imperatori del Sacro Romano Impero, e il Giardino delle Rose (Rosengarten) con le sue 4.500 rose appartenenti a diverse specie.

Il Quartiere dei Pescatori

Bamberg

bamberg

bamberg

Bamberg viene chiamata “La piccola Venezia” (Kleines Venedig ). Infatti lungo il fiume Regnitz sono allineate in fila pittoresche casette che costituivano le antiche abitazioni dei pescatori della città. Alcune risalgono al Medioevo, con i loro balconi fioriti, le facciate colorate, e gli approdi per le barche creano uno scorcio particolarmente suggestivo che ricordano i canali veneziani.

Il quartiere degli Ortolani

Il piccolo quartiere e’ costituito da antiche case medievali rimaste intatte nei secoli e caratterizzate da portoni in legno di grandi dimensioni che permettevano il passaggio dei carri trainati dai buoi, inoltre le abitazioni disponevano di un   cortile interno e un orto. Nel cuore del quartiere, nella Mittlestrasse è situato il Museo degli Ortolani che offre uno scorcio della vita contadina nell’antica Baviera.

La Chiesa di St Micheal

Dal colle Michaelsberg è possibile  raggiungere la chiesa di St. Michael ed il Convento dei Benedettini (oggi casa di riposo) la sua costruzione risale al 1015. Da qui si può ammirare un bellissimo scorcio di Bamberg adagiata sulle colline bavaresi.

Altenburg

La fortezza medievale  di Bamberg è arroccata su uno sperone roccioso e domina la città dall’alto, la sua torre posta a circa 400 m sopra il livello del mare offre una meravigliosa vista sul centro medievale e l’intera  vallata.  Costruita a inizi dell’anno 1000, dal  1300 a metà del 1500 fu residenza dei principi vescovi di Bamberga. Danneggiata nel corso dei secoli è stata più volte restaurata e ricostruita e oggi ospita un ristorante e le sue sale vengono adibite per eventi.

Birreria Schlenkerla

bamberg

Un luogo assolutamente da non perdere a Bamberga  è la birreria Schlenkerla, ha una lunga tradizione che risale all’epoca medievale ed è famosa per la sua birra affumicata la Rauchbier. Dal 1516 viene prodotta seguendo l’editto della Purezza che, imponeva il solo utilizzo di malto, orzo, luppolo e acqua per la produzione della birra. La birra successivamente viene fatta affumicare attraverso la bruciatura di legno di faggio che le conferisce il suo speciale aroma.

https://www.bamberg.info/

 

 

 

You Might Also Like...

Leave a Reply

No Comments

    Leave a Reply

    *